CONFEDERAZIONE ITALIANA AUTONOMA LAVORATORI

libro BallistreriL’Istituto ha lo scopo di promuovere l’incontro di studiosi, ricercatori e operatori del diritto del lavoro, del diritto sindacale e del diritto previdenziale, per contribuire alla interpretazione e applicazione delle normative vigenti, all’elaborazione di studi in materia giuslavoristica.
Tale attività è favorita dal pluralismo culturale che costituisce la base associativa del sindacalismo.

Ispirato, al di sopra di ogni scelta di campo, al perseguimento dell’attuazione dei principi costituzionali, il Centro si connota come produttore di cultura giuridica nel campo dei rapporti di lavoro subordinati e sindacali.

 

Istituto di Studi di diritto del lavoro e relazioni industriali (I.S.L.) della CONF.I.A.L.

M. BALLISTRERI

Prof. On. Avv. Maurizio Ballistreri

A dirigerlo il Giuslavorista, Prof. On. Avv. Maurizio Ballistreri.

“Battezzato” in Sicilia, nell’ambito delle iniziative dell’avvio della stagione congressuale della Confederazione italiana autonoma dei lavoratori (CONF.I.A.L.), con una iniziativa ad un tempo simbolica e concreta, l’Istituto di Studi e di Diritto del Lavoro e Relazioni Industriali (I.S.L.).

A conferire l’incarico al noto ed apprezzato Docente Giuslavorista siciliano, professore Maurizio Ballistreri, docente di diritto del lavoro nell’Università di Messina e avvocato di Cassazione, che avrà il compito di coordinare le attività del nuovo Istituto sindacale, il leader nazionale della CONF.I.A.L. Benedetto Di Iacovo, presente a Messina, per presiedere una riunione con i quadri dirigenti del sindacato regionale.

Dell’avvenuta costituzione dell’Istituto di Studi di diritto del lavoro e di relazioni industriali della confederazione, è stata data notizia ai quadri dirigenti della Sicilia orientale, alla quale seguirà, a breve, quella stabilita per i Quadri dell’organizzazione dell’area orientale. “Una iniziativa, non solo simbolica – ha detto Di Iacovo – perché evidenzia come la CONF.I.A.L. voglia creare un legame imprescindibile tra elaborazione culturale, specie in materia giuslavoristica, e azione di rappresentanza collettiva, e concreta, poiché dà il senso di un sindacalismo non corporativo, ma generale, inclusivo e solidale e ispirato allo spirito di comunità”.

L’Istituto di Studi sul Lavoro e sulle Relazioni Industriali (I.S.L.) è un istituto di ricerca promosso dalla CONF.I.A.L. nazionale, che opera nel campo del diritto de lavoro, di quello sindacale, delle relazioni industriali, della legislazione sociale, dei rapporti socio-istituzionali.

L’Istituto ha lo scopo di promuovere l’incontro di studiosi, ricercatori e operatori del diritto del lavoro, del diritto sindacale e del diritto previdenziale, per contribuire alla interpretazione e applicazione delle normative vigenti, all’elaborazione di studi in materia giuslavoristica. Tale attività è favorita dal pluralismo culturale che costituisce la base associativa del sindacalismo.

Ispirato, al di sopra di ogni scelta di campo, al perseguimento dell’attuazione dei principi costituzionali, il Centro si connota come produttore di cultura giuridica nel campo dei rapporti di lavoro subordinati e sindacali.

dichiarazione del coordinatore nazionale Benedetto Di Iacovo